Parole

Parole: le difficoltà di trovarle limita la conoscenza di sé

Spesso non sappiamo come esprimere a parole quello che viviamo, quello che sentiamo o che idea abbiamo.
Talvolta rimaniamo incastrati nella ricerca della parola giusta, dell’espressione giusta, dell’idea giusta.
A volte non vogliamo condividere per paura, rabbia, orgoglio, diffidenza, solitudine.
Rimaniamo senza parole, tacciamo e neghiamo all’altro la possibilità di comprenderci.

Ma più di tutto, neghiamo a noi stesse e a noi stessi la possibilità di esprimerci, farci conoscere e affermarci in tutta la nostra potenza e autenticità. Forse, anche di comprendere appieno quello che stiamo vivendo.

Ebbene si, dare un nome ed esprimere a parole ciò che si muove dentro di noi, ci consente di avvicinarlo e comprenderlo. Che sia un pensiero, una sensazione, un’emozione, un bisogno o un desiderio, solo quando lo nominiamo prende forma davvero.

Per esempio, nello spettro autistico una delle maggiori difficoltà è quello di riuscire a rappresentare mentalmente le cose astratte, così come tutto ciò che non rientra nelle caratteristiche conosciute, anche se appartenente per esempio alla stessa categoria di oggetti. Questo accade perché le persone che vivono questo stato, non hanno la possibilità di dare un nome e di rappresentare quindi quel concetto nella loro mente, per poterlo processare in modo tale da riconoscerlo come conosciuto.

In maniera simile, quando non troviamo la parola corrispondente a ciò che si muove dentro di noi, questo rimane fumoso, vago e confuso.

Imparare a nominare le emozioni e trovare le parole per descrivere noi stessi, è il primo passo per farci i conti e comprenderlo.

Successivamente, quando le parole le mettiamo all’interno della relazione con l’altro, consentono di creare uno scambio che apre alla possibilità di ottenere ascolto, comprensione ed empatia.

Le parole nutrono noi stessi e le relazioni di cui facciamo parte.

Per maggiori informazioni, clicca qui.

Per leggere gli articoli che scrivo, visita il mio blog.

Fonte immagini: pixabay – immagini libere da copyright