Fiori di Bach

Fiori di Bach: consulenze sui Rimedi del Dr. Edward Bach

I Fiori di Bach sono ormai molto conosciuti anche in Italia e utilizzati da moltissime persone per riequilibrare i propri stati emotivi.

Ma come sono nati?

Il Dr. Bach, medico e scrittore britannico, era fermamente convinto che ai fini di una buona guarigione bisognasse tenere in considerazione anche lo stato emotivo del paziente, la personalità e non solo i sintomi fisici della malattia.
Rivoltosi inizialmente all’omeopatia, rafforzò la sua opinione che bisognasse curare il malato e non la malattia.  Tuttavia, era in disaccordo sull’utilizzo delle erbe velenose tipicamente utilizzate nell’omeopatia, in quanto convinto che fossero invasive per l’organismo. Il Dr. Bach era convinto che bisognasse ritornare alla semplicità della natura, poiché nei suoi studi sui tumori e sui vaccini che lui stesso aveva scoperto, aveva compreso che buona parte dei problemi derivavano dall’allontanarsi da ciò che originariamente sarebbe naturale. Rispetto a questo, lui fa diversi esempi a partire dall’alimentazione.

Inoltre, lui era convinto che così come la natura ci fornisce cibo, acqua e tutte le fonti necessarie per il nostro sostentamento, allo stesso modo potesse fornirci metodi di guarigione.

Così, nella sua ricerca di rimedi naturali e semplici, scoprì i primi fiori. Da quel momento, decise di dedicarsi completamente a queste scoperte, trasferendosi nel Galles e aprendo quello che oggi è conosciuto in tutto il mondo come il Bach Center.

Anche il metodo di trattate le piante e i fiori identificati doveva essere naturale, secondo il Dr. Bach. Quindi ideò il metodo del sole o della bollitura. I fiori, quindi, venivano lasciati a bagno al sole, mentre gli arbusti venivano bolliti. In entrambi i casi, poi, l’acqua in cui erano stati immersi veniva utilizzata per creare le tinture madri. Solamente un Fiore, Rock Water, è in realtà acqua di sorgente.

Ma come funzionano i Fiori di Bach?

I Fiori di Bach sono 38 e intervengono su emozioni, stati d’animo e tutto ciò che la persona vive a livello di sensazioni e vissuti. Ci aiutano a riportare la calma e la serenità interiore, per ritornare ad uno stato di benessere.

I Fiori di Bach sono divisi in 7 gruppi, che rappresentano i conflitti principali che ci impediscono di essere liberi:

  • paura
  • insicurezza
  • indifferenza verso il presente e ciò che ci circonda
  • solitudine
  • ipersensibilità alle influenze esterne e alle idee altrui
  • scoraggiamento o disperazione
  • eccessiva preoccupazione per gli altri

All’interno di ogni gruppo, ogni fiore si occupa di un aspetto specifico, di una particolare sfumatura.

Il Dr. Bach sosteneva che le malattie e i malesseri derivassero da conflitti interni della persona che non ci permettono di realizzare il nostro vero Io.

Quando prendiamo i Fiori, quello che succede è che i Rimedi armonizzano gli stati emotivi che ci creano conflitto e la sensazione è quella di un abbassamento di stati d’animo impetuosi o invadenti per un ritorno alla tranquillità. Oppure può accadere di provare una rinnovata tranquillità interiore, che ci permette di avere maggiore consapevolezza rispetto a ciò che ci accade e cosa vogliamo.

I Fiori di Bach non sono medicine, pertanto non curano sintomi fisici per i quali è bene rivolgersi ad un medico. Non modificano nemmeno la personalità, per cui per apportare cambiamenti strutturali al proprio carattere è bene intraprendere un percorso di psicoterapia. Sono però rimedi che forniscono alla persona un sollievo e un supporto dal punto di vista emotivo. Non ci sono controindicazioni o effetti collaterali. Le boccette contengono il brandy che è usato come conservante, pertanto chi non vuole assumere alcool può far bollire l’acqua con le gocce e poi assumerla regolarmente.

La consulenza sui Fiori di Bach è indirizzata ad identificare quali Rimedi possono essere utili in quel preciso momento a quella specifica persona. Una volta identificati, dovrà essere preparata (in farmacia o in erboristeria) una boccetta contenente tutti i Fiori scelti (di solito massimo 6 o 7 Rimedi per boccetta) e questa dovrà essere presa regolarmente durante la giornata (4 gocce 4 volte al giorno). Di solito una boccetta di Rimedi dura circa 3 settimane. Già dalla prima settimana, se i Fiori presi sono corretti, si dovrebbero iniziare a sentire gli effetti.

Se vuoi prenotare la tua consulenza, contattami.

Consulenza online disponibile (via Skype).